Anche in Italia arriva Bebo, il grande rivale di Facebook

bebo

Approda anche in lingua italiana il famoso servizio di social network americano Bebo, fondato da due persone (marito e moglie), Michael e Xochi.

Questo servizio, tradotto adesso anche in francese, tedesco, olandese, spagnolo e italiano, si appresta a diventare il concorrente di Facebook in quanto mantiene tutte quelle funzionalità che hanno reso celebre quest’ultimo famosissimo servizio di social network.

Attualmente sotto la proprietà di AOL, Bebo conta già 22 milioni di utenti registrati ed offre funzionalità molto simili a Facebook che lo identificano come il suo maggior rivale.

Per tutti quelli che ancora non conoscono Bebo o che magari vogliono provare una valida alternativa a Facebook, basta raggiungere il sito su www.bebo.com
Link sponsorizzati

Iscriviti ai Feed RSSSpiegazione FeedDiventa un Fan su Facebook

Inserito in: : Risorse online

Tags:

RSSCommenti (3)

Scrivi una risposta | Trackback URL

  1. Thendenze scrive:

    Non conosco questo social network, tra l’altro conosco poco anche Facebook, però sono dell’idea che in queste cose se arrivi dopo, o non fai qualcosa di diverso e interessante sei out.
    Però è anche vero che come dici tu, se ha già 22 milioni di utenti, magari piace anche questo social.
    Forse quegli utenti, sono tutti quelli che non sopportano Facebook…come me, anche perchè non si può certo dire (secondo me) che sentiamo la mancanza di un altro social network, ormai non si sente parlare di altro.

  2. Matthew scrive:

    Anche a me servizi come Facebook & company non mi vanno poi tanto a genio… Anzi, sotto certi aspetti proprio non li sopporto.

    L’unica cosa che vedo carina di Bebo in lingua italiana è che potrebbe essere un’alternativa a Facebook.
    Solo per una questione democratica s’intende ;)

    Mi piacerebbe trovare tanto anche un’alternativa ad un altro monopolista com eBay.

  3. Tommaso scrive:

    Facebook è forse il più usato, ma fa acqua da tutte le parti. non ha funzioni che dovrebbero essere essenziali per un social network.
    Io lo uso per tenermi in contatto più facilmente con gli amici.
    Sarei felice di iscrivermi ad un social network arrivato “dopo” se non avesse i difetti di fb!

Scrivi un commento